Home About me Indice delle ricette Ricette per i più piccoli Contatti Link
logo_spr

lunedì 27 ottobre 2014

Il brodo vegetale


Per me ormai esistono solo le verdure per il brodo vegetale di Niccolò ��


Care mamme, vi presento la base di tutte le pappe: il brodo vegetale. Già perché dopo la frutta grattugiata (o i purè di verdura in alcuni paesi), ecco che arriva il momento della prima pappa con la crema di riso. 
Fare il brodo vegetale è davvero una bischerata, come si dice a Firenze. E il mio consiglio è quello di farlo homemade: è sano, economico e fa tutto lui. Voi dovete solo lavare, pelare le verdure, mettere la pentola sul fuoco e il gioco è fatto. Una volta pronto, lasciatelo raffreddare, poi dividete in porzioni e conservatelo in freezer. 
Il primo brodo vegetale si fa con una patata, una carota e una zucchina. Più tardi potete introdurre anche altri ortaggi: zucca, lattuga, porro, sedano, fagiolini e qualche foglia di spinacio o bietola,... Considerate di non inserire una verdura nuova prima di 4-5 giorni dalla precedente, in modo da poter valutare eventuali intolleranze o reazioni di tipo allergico. Chiedete al vostro pediatra e lui saprà consigliarvi nel modo corretto.


BRODO VEGETALE

Per 2-3 porzioni da 200-250 g
  • 1 patata
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • 1 litro d'acqua
Sbuccia la patata. Pela e spunta la carota. Spunta la zucchina. Lava molto bene le verdure e e mettile in una pentola. Copri con un litro d'acqua, metti la pentola sul fuoco semicoperta, porta a ebollizione, abbassa la fiamma e lascia sobbollire per circa 50 minuti, fino a che il liquido si sarà quasi dimezzato.  Filtra il brodo e utilizza quello necessario alla preparazione della pappa. Conserva il brodo restante in frigo per 24 ore oppure suddividilo in porzioni e conservalo in freezer.

lunedì 20 ottobre 2014

Compostina di mele e banane


Si preparano compostine di frutta e d'amore


Sono passati ben due mesi da quel pesto di olive verdi che vi ha tenuto compagnia per tutto questo tempo. E sì, di cose ne sono successe tante. Abbiamo messo i piedini nell'acqua fresca del Mediterraneo, abbiamo compiuto 4 mesi prima e 5 poi, ma soprattutto abbiamo preso la strada della grande avventura dello svezzamento. Abbiamo scoperto di amare mela e pera e di non gradire per niente la banana, mentre barcolliamo sulla primissima pappa. 
Niccolò osserva curioso i nostri piatti e qualsiasi cosa la sua mamma porti alla bocca. È impaziente di afferrare e assaggiare. Io, essendo il primo figlio, ci vado con i piedi di piombo, ma sono certa che sarà lui ad insegnarmi a lasciarmi andare. Non so cosa gli piacerà né cosa detesterà. Detterà lui i suoi tempi ed io lo accompagnerò ed imboccherò alla scoperta di questa magnifica cosa che è il cibo. Mamma e figlio insieme.
E dato che la mia attenzione è tutta dedicata a questo nuovo filone, ho pensato che fosse il caso di farla fruttare (visto che di frutta si tratta!). Eccoci qui, quindi, con una serie di ricettine dedicate ai piccini piccini. Ci troverete tutto: dalla prima compostina al celebre brodino vegetale. Troverete tutto quello che Niccolò approverà. Perché l'amore per il buon cibo è un viaggio che inizia da piccoli.


COMPOSTA DI MELE E BANANE

Ingredienti per 5 porzioni da 100 g
  • 3 mele dolci Golden
  • 2 banane mature
Lava e sbuccia le mele, togli il torsolo e tagliale a cubetti. Sbuccia le banane e tagliale a rondelle. Metti la frutta in una casseruola, copri per metà con l'acqua e porta a ebollizione. Cuoci a fuoco medio per 15 minuti senza coperchio. A fine cottura devono restare circa 5 cucchiai d'acqua. Controlla che la frutta sia ben cotta e frulla fino ad ottenere una composta omogenea.

Cerca nel blog

Love is such a beautiful chaos ♡

Be social

Foodshopping Maps
Quelli che la pappa no!
Simply Girly
Funny and lovely Discoveries

Il blog per Ipad

iPad_home

Followers

Collaborazioni


logo-listanascita



logo-casabento



Hey Kiddo!