Home About me Indice delle ricette Ricette per i più piccoli Contatti Link
logo_spr

lunedì 10 agosto 2009

Sciroppo di menta



Lo sciroppo di menta in estate è sempre stato e sempre sarà semplicemente strepitoso. Si tratta di una bibita che rinfresca e dà sollievo come probabilmente nessun'altra. Mi piace servirlo allungato con acqua freddissima e ghiaccio. Solitamente un po' prima di berlo metto l'acqua naturale o quella frizzante nel congelatore, poi la verso sullo sciroppo e servo immediatamente. Così le bollicine non scompaiono... ;)
Vi lascio immaginare la soddisfazione del poterlo preparare interamente in casa, utilizzando la menta del proprio giardino. Uno sciroppo bio, sano e naturale fino in fondo persino nel suo colore che non si avvicina neanche lontanamente a quel finto e sintetico verde brillante al quale siamo purtroppo abituati...


Ingredienti per circa 1 litro e 250 ml
4 mazzetti di menta fresca
1 litro d'acqua
1 kg di zucchero semolato

Stacca le foglie di menta dai rametti, lavale bene sotto l'acqua fredda, mettile in una ciotola piuttosto grande e versaci sopra l'acqua bollente.
Quindi copri con un foglio di pellicola per alimenti e lascia in infusione per una notte.
Il giorno successivo filtra il succo di menta, versalo in una casseruola a fondo spesso, aggiungi lo zucchero e porta a ebollizione continuando a mescolare. Lascia sobbollire per circa dieci minuti, poi togli la pentola dal fuoco. Quando si sarà raffreddato imbottiglia lo sciroppo.

La ricetta è tratta da "Conserve fatte in casa" di L. e G. Laurendon, Guido Tommasi Editore.

55 commenti:

Camomilla ha detto...

Buongiorno carissima!
Eh sì queste cosine preparate in casa e solo con le proprie mani danno grandi soddisfazioni... lentamente mi sto dedicando anch'io alle conserve & co e devo dire che è molto gratificante realizzare tutto da sè.
D'estate io preparo spesso grandi quantità di tè freddo alla menta, piacevolissimo per la sensazione di freschezza e sollievo che regala... da provare anche il tuo delizioso sciroppo!
Buona settimana :*

:: Anemone :: ha detto...

Wow mitica!!! Oggi siamo tutte e due "liquide"!!! Purtroppo non ho la menta..altrimenti correrei a prepararlo!

Un bacione enorme e buona settimana anche a te!!!! ^___^

Fra ha detto...

Fantastica questa ricetta! Lo sciroppo di menta è davvero un toccasana contro questa afa e anche io ho una bellissima piantina di menta che potrei sfruttare ;D
Un bacione
fra

Fiordilatte ha detto...

Ah come mi piacciono queste preparazioni!!! Marmellate, liquori, sciroppi, aceto aromatizzato... dan proprio soddisfazione. Oggi io mi son data a marmellata di pesche&more + fragoline sotto grappa! Certo che anche questo sciroppino mi tenta... la menta ce l'ho :)

Tra l'altro, hai visto il concentrato alla vaniglia di Tuki?????

fiOrdivanilla ha detto...

Carooooooooooooooooooolll! grazie grazie grazie grazie grazie.. ok basta :) non so come ringraziarti, mi hai salvato dall'invasione delle piantine di menta!! Ho il terrazzo con un vaso enorme che è quasi completamente occupato da piante di menta! Sì, piante, perché sono enormi! Quindi.. meno male, ora hai risolto il mio problema, sei fantastica! Come lo si potrebbe usare poi lo sciroppo di menta a parte berlo al naturale? idee?? :))

Simo ha detto...

Mi piacerebbe provarlo...ho tanta di quella menta che proprio non so più che farne.........

Elga ha detto...

Guarda mi hai convinto in poche righe! Vado alla ricerca della menta, questa mi manca!

Arietta ha detto...

Ciao bella! Purtroppo non posso presentarti i miei complimenti entusiastici perchè nonostante ami molto la menta usata nel salato (tipo con le verdure grigliate) proprio non mi piace nei dolci, granite, ghiaccioli, gelati o torte di sorta :-(
Però mi piace molto, sempre di più, la tua attenzione e premura nel realizzare ingredienti di prima qualità in casa! Io non sono ancora arrivata a questa fase, anche perchè per ora, purtroppo, mi manca il tempo (tanto che non posterò per un po', temo!)
Ti mando un abbraccio!

Scarlett: ha detto...

Ciao sono Scarlett seguo sempre il tuo blog in questa nuova veste mi piace ancor di piu',ho letto la tua ricetta e la trovo meravigliosamente buona ,la provero' assolutamente perche' adoro la menta e la adopero,nei piatti freddi e caldi e come aroma la metto pure nel te' ma non avevo mai fatto uno sciroppo,grazie per questa idea!!Salutie alla prossima

Betty ha detto...

che buono lo sciroppo alla menta... devo provare a farlo anch'io in casa!
buona settimana.

Carolina ha detto...

@ Camomilla: trovo anche io che sia gratificante preparare questo genere di cose (come tutte le altre) con le proprie mani...
Un bacio cara!

@ Anemone: sarà il caldo che ci ha sciolte?!?!
Un abbraccio!

@ Fra: fammi sapere se provi a farlo, ok?
A presto!

@ Fiordilatte: sì, l'ho visto!!! Non sai quanto mi tenta... Immagino anche tu, eh?!
Ti prego posta le tue preparazioni!!!
Un bacio grande.

@ fiordivanilla: allora questa ricetta fa proprio al caso tuo! Secondo me potresti usarlo per le granite, oppure anche per determinati aperitivi... Fammi sapere se provi!
Un abbraccio.

@ Simo: io te lo consiglio vivamente... ;)
A presto!

@ Elga: bene, mi fa piacere! Fammi sapere se provi...
Buon pomeriggio!

@ Arietta: come non posterai più per un po' di tempo??? Che peccato! Motivi di studio immagino...
Io ti aspetto a braccia aperte, ricordatelo!
Un bacio.

@ Scarlett: benvenuta! Mi fa molto piacere che tu mi segua spesso... Grazie mille per i complimenti.
Se provi lo sciroppo fammi sapere cosa ne pensi che sono curiosa... ;)
Buon pomeriggio!

Carolina ha detto...

@ Betty: grazie cara! E buona settimana anche a te!

Fiordilatte ha detto...

Se mi tenta??? Ovviamente si. Quasi quasi vorrei provarlo l'estratto di vaniglia. Magari una piccola prova. E per fare felice mamma potrei fare anche lo sciroppo di menta :) sapessi come ne va matta!
Tranquilla che posto tutto :) Tra l'altro, son stordita...marmellata prugne e more...non pesche!Con tutta sta frutta non ci capisco più nulla.

ps anche io sono contentissima di aver ripreso i contatti, mi mancava proprio leggere i tuoi post!

sweetcook ha detto...

Il colore del tuo sciroppo mi rincuora non poco, quello che si trova al super mi sa tanto di troppo artificiale:) Chissà che buono!

paolaotto ha detto...

Ti ringrazio davvero per avermi fatto conoscere questa ricetta..devi sapere che ho fatto piantare ai miei genitori della menta nel loro giardino (visto che io, purtroppo, abitando in appartamento non ne ho la possibilità)...il problema è che si espande a vista d'occhio ed io non so mai come usarla! Questa mi sembra un'idea strepitosa! Un bacione! Paola

Carolina ha detto...

@ Fiordilatte: che stella che sei!
Fammi sapere se provi lo sciroppo di menta e anche l'estratto di Tuki...
Aspetto la tua marmellata!
Un bacio.

@ Sweetcook: è vero, il colore non ha niente a che fare con quello industriale... Pensa cosa non ci mettono dentro?!?!
Buona serata!

@ paolaotto: bene, mi fa proprio piacere. Se provi, fammi sapere cosa ne pensi. È molto buono anche per fare una bella e fresca granita di menta.
A presto!

Claudia ha detto...

Non mi piace molto la menta.. però tu sei stata bravisisma a farlo! bacioni..

sabrine d'aubergine ha detto...

Ciao Carolina, sono in vacanza ma una visitina al to blog non me la faccio mancare... Bella idea questo sciroppo di menta! Mi piacerebbe farlo, ma temo che qui dove sono la menta non me la venda nesuno (stamattina ho faticato a trovare un po' di rosmarino.... Magari ci provo al mio ritorno in città. A presto!

Carolina ha detto...

@ Claudia: allora grazie lo stesso.
A presto!

@ sabrine: ma che cara che sei! Eh sì, in alcune zone anche le cose più semplici sono un miraggio... Però magari fa parte del loro fascino, no!?
Ti auguro una buona giornata!

mika ha detto...

La menta è morta il giorno dopo averla acquistata e ora ho il terrore di riprovare la coltivazione casalinga...ma appena me la procuro proverò la tua ricetta...

dada ha detto...

Quanto mi piacciono questi tipi di ricette e poi vorrei quasi tuffarmi nel tuo bouquet di menta. Grazie cara, dovro' assolutamente provare (adoro tutto cio' che è fatto in casa :-). Un bacione

Fra ha detto...

ciao passo per un saluto veloce e per dirti che da me c'è un piccolo premio che ti aspetta :)
bacio
fra

theknittingcowgirl ha detto...

Che brava Carolina!! Questa è un'altra grandiosa idea!!!
Io, quando ero piccola, lo bevevo anche col latte... che bontà!! e poi con questo caldo niente è più dissetante della menta!!!

Vedrò di provare la ricetta del tuo sciroppo!! :-)

fiOrdivanilla ha detto...

staccati quanti più ramoscelli di menta tu possa immaginare O_O
ora il mio vaso gigante è... è spoglio! Beh poco importa, ricresceranno :) pensa che tutto è iniziato qualche anno fa, con sole due piantine di menta... evidentemente qualche cosa della piantina si è ricoltivato da solo.. e col passare del tempo, in estate, mi è cresciuta via via sempre in maggiori quantità. Ma quest'anno ha superato se stessa e che diamine!! Ho dovuto togliere un altro tipo di piantina perché ormai era nascosta! Che prepotenza sta menta oh! :D
ah.. sto lavando le foglie eh! :)) grazie ancora per questo sciroppo, non vedo l'ora di finirlo!! Ma è necessario lasciarlo imbottigliato per un certo periodo di tempo prima di usarlo? OPpure si può consumare subito già dal giorno dopo?

bacio Caro :**

Carolina ha detto...

@ fiordivanilla: anche a me con la menta è successa la stessa cosa! Ci ha completamente invasi...
Lo sciroppo puoi utilizzarlo già due giorni dopo la sua preparazione. Basta davvero poco tempo di riposo.
Ricordati di allungarlo con acqua molto fredda e magari del ghiaccio. È decisamente più buono.
Mi raccomando fammi sapere cosa ne pensi, perché sono curiosissima!
Un bacio anche a te.

fiOrdivanilla ha detto...

allora dammi ... giusto DUE giorni e ti farò sapere :D
La menta ho capito che è una pianta.. invasiva!! :D prossima volta coltivo un pezzo di prato solo lei.
Si col ghiaccio sicuramente, pensavo di pestarlo, tritarlo, poi aggiungere acqua frizzante (ma l'acqua tonica farebbe schifo?) e shakerare tutto insieme per un poco! Poi servire con una fettina di lime sul bicchiere :) sei una grande fonte di ispirazione Caro!!

Carolina ha detto...

@ fiordivanilla: mi sembra un'ottima idea!!!
Ghiaccio tritato, acqua frizzante, shakerare, fettina di lime,... È tutto così perfetto! Io non ci avevo pensato, adesso ti frego l'idea... ;)
Io fonte d'ispirazione?! Naaaa, tu!
Bacio.

Fiordilatte ha detto...

Fatto ieri :)
Allora, mea culpa non ho pesato le foglie di menta e credo di non averne messa abbastanza. Se l'avessi pesata mannaggia! Poi ho usato due qualità di menta diverse e non so in che proporzioni :P Cmq, il profumo di menta è intensissimo, a me è un po' svanito in cottura! Aspetto ancora il giudizio di mia madre! In ogni caso, aumentando la menta credo sarà perfetto. Io per ora ho fatto una piccolissima prova con 250 ml proprio perché temevo di non riuscirmi a regolare con "un mazzetto". Credi che si possa diminuire lo zucchero? O comprometto la conservazione?
Buona domenica!

fiOrdivanilla ha detto...

questo post sta diventando un diario di prove e suggerimenti :D

leggendo fiordilatte mi è venuto un dubbio..
Io la menta non l'ho pesata.. quando ne ho prelevata un BEL po' .. sono andata da mia madre e (non mettetevi a ridere per cortesia!!:) le chiedo "mamma.. mi dici quanti sono secondo te quattro mazzetti?" dato che era l'alba delle cinque e mezza di mattina i ha guardato anche un po' stranita (non le avevo detto cosa dovevo farci). Il dubbio è, appunto, se non ne ho usata troppo poca.. :( speriamo di no! Beh al massimo la volta prossima saprò! Tanto che vuoi che sia.. un po' di menta sù! Al massimo ne prendo un bel po' nel giardino-orto di mia nonna che pure lei ne ha una quantità indecifrabile!

Carolina ha detto...

Tutto questo è troppo bello! Mi state divertendo da morire... ;) Tutti i post dovrebbero essere così e tutte le foodblogger come voi due!

@ fiordilatte: i miei mazzetti erano lunghi circa 20 cm, ma abbastanza folti. Personalmente credo sia meglio usare un solo tipo di menta e non diminuire la quantità di zucchero proprio perché si tratta di uno sciroppo. Non vorrei che si compromettesse la conservazione a lungo termine...

@ fiordivanilla: neanche io l'ho pesata e pure io (adesso non ridere tu...) ho chiesto il parere della mamma sulla dicitura "4 mazzetti". Mamma, nonna e zie sono molto più brave di me quando si tratta di "quantità un po' incerte". Loro non pesano mai niente, sempre tutto "a occhio"...
Anche i miei mazzetti erano abbondanti. Secondo me è meglio un po' troppa che troppo poca, perché tanto va comunque allungata per berla.


Avanti con altre domande!...

fiOrdivanilla ha detto...

ecco infatti ne avrei altre da fare!! dopo scrivo, ora sto uscendo per pranzo e devo scappare!
Per il fatto dei blog e foodblogger... io personalmente, non so voi, ma spesso mi 'iscrivo' ai commenti, perché mi piace vedere cosa mi risponde la persona e, talvolta, rispondere a mia volta. Non voglio essere ripetitiva ma... a me piace la comunicazione in questo senso, quindi mi piace il confronto di idee... perché si può solo trarne il vantaggio di imparare sempre più cose. Io lo trovo costruttivo, ecco tutto. E poi quando mi capita con persone così piacevoli... è ancora più bello!!

fiOrdivanilla ha detto...

Eccomi qua! Lenny secondo me dovrebbe essere informata di questo intimo "colloquio" :D
La domanda è.. ma secondo te, se aggiungessimo del glucosio liquido, che come saprai è denso, quasi come il malto forse un po' meno, e togliessimo il 10-20% di zucchero dal totale con un aggiunta di glucosio di soli 3 cucchiai circa.. come pensi verrebbe?
Il mio parere: il glucosio magari lo addenserebbe un po', ottenendo così uno sciroppo più corposo, una delizia secondo me.
E in quanto a conservazione non altererebbe alcunché, perché si gira e rigira si tratta pur sempre di acqua+zucchero.
Che dici?

paolaotto ha detto...

Fiordivanilla: secondo me è un'ottima idea perchè ho avuto il suggerimento di utilizzare il glucosio per la preparazione del nocino per farlo diventare più corposo..quindi penso valga la stessa cosa per questo magnifico sciroppo. E visto che ho intenzione di prepararlo proprio nei prossimi giorni lo sperimenterò evi saprò dire. Buona serata. Paola

Carolina ha detto...

Ma questo è diventato un forum... Bello!

@ fiordivanilla: credo che sarebbe una buona idea. Si può provare...
Come ha detto Paola se va bene per il nocino perché non dovrebbe andare per lo sciroppo!?
Fatemi sapere!
Buonanotte a tutte.

FrancescaV ha detto...

che buono dev'essere questo sciroppo, io adoro la menta. Me lo immagino da usare l'inverno per rendere ancora più golosa una fetta di cake. Da provare sicuro!

fiOrdivanilla ha detto...

si, si, proprio un forum questo qua! :)

le mie considerazioni cara Carolina..
allora: dovevo mettere più menta (i famosi 4 mazzetti mi sa che dovevano essere un po' più ricchi ihihi). Non che fosse stata così poca, ma secondo me (e anche mamma e fratello)lo zucchero in proporzione risulta veramente troppo e la menta viene sovrastata dal sapore eccessivamente dolce. Quindi la mia idea per la prossima volta è: mettere più menta senz'altro; diminuire lo zucchero e aumentare il glucosio. Perché a) il glucosio ha minor potere dolcificante; b) tu dicevi qualche commento sopra, in risposta a Fiordilatte se non erro, che era consigliabile non diminuire lo zucchero principalmente perché è appunto uno sciroppo.. In conclusione io dico questo:
abbondante menta (4mazzetti ecc ecc), 700/750 gr di zucchero e 150 gr di glucosio. In questo modo si avrà (secondo me) un giusto equilibrio tra l'ottimo aroma di menta, una giusta dolcezza e sopratutto una bellissima consistenza grazie al glucosio che essendo denso già di per sé, va ad addensare lo sciroppo nonostante la minor quantità di zucchero utilizzato. :)

Fiordilatte ha detto...

Salve fanciulle, meno male che mi sono ricordata del post (bugia, ho appena letto Carolina su fiordivanilla e mi sono ricordata :P). Dicevo che aspettavo il responso della mamma, ebbene anche lei dice "troppo dolce" e "non si sente la menta", ma ripeto il mio mazzetto era davvero misero. Da raddoppiare sicuramente e aggiungere glucosio (ottima idea!ne ho un barattolo inutilizzato)... ah, io ne ho fatto un quarto di sciroppo e l'ho fatto sobbollire cmq 10 minuti, forse troppi eh?? :P
Il prossimo anno, quando la poca menta del mio orto si sarà rinfoltita, provo di nuovo! Si tratta solo di dare una stima a sto "mazzetto" :) per trovar ela dose ideale, e poi beh azzeccare la qualità di mentà più adatta!


ps: manu ma lo sai che io m idimentico sempre della possibilità di "iscriversi" ai commenti? e mi spiace, perché poi arrivo tarti e a volte mi idmentico di domande che magari ho fatto io stessa!

fiOrdivanilla ha detto...

ohh Fior, meno male! Chissà che sta volta ti sei iscritta?? :)

"troppo dolce" e "non si sente la menta" oh cavoli, mi sembra di sentire mia madre e mio fratello!! O_o uahaha
ok allora è decisamente confermato: l' "errore" è questo, il quantitativo di menta! Quindi... prossima volta 6 mazzetti SE sono come i 'nostri', 4 altrimenti se sono come i suoi:D a parte gli scherzi... l'unica cosa quindi è che occorre molta più menta, tutto qua. Meglio troppa che troppo poca. E poi l'aggiunta del glucosio in sostituzione di parte dello zucchero, mantiene la densità e alleggerisce la dolcezza. Perfetto.

Ragazze, vi ringrazio per questa bella conversazione e scambio reciproco di idee. Siamo arrivate a trarre una magnifica conclusione. Anzi, un magnifico sciroppo! Uno sciroppo a sei mani!! Meglio di quello di.. L. e G. Laurendon!! O no?? :)

Questo post dovrebbe passare alla storia :D

Fiordilatte ha detto...

@Manu: prrrrrrrrrrrrrrrr mi prendi in giro?? Iscritta :) Anzi, rimani iscritta anche tu così al prossimo giro ci informiamo dei risultati.

Possiamo ritenere il caso concluso: più menta!! Ora devo capire che qualità è quella più profumata che ho in giardino, magari scopro come si chiama anche se suppongo non ne esistano migliaia di tipi.

E la prossima volta la peso :)

Grazie Caro per aver ospitato la discussione, che bello, è la prima volta che mi capita di andare avanti così :)! Questa ricettina è proprio una chicca.

fiOrdivanilla ha detto...

Prenderti in giro?? ma come ti viene in mente!! IO?? :D

Ideeaaaaaaaaaaaaaa!!! Fior, per sapere qual è più profumata di menta, o meglio.. quella a tuo gusto e parere più indicata per lo sciroppo.. anziché provare lo sciroppo con ogni tipo di menta (eheh anche se non lo faresti dai vero??) magari sai come puoi fare per provarla e gustarla in piccole dosi?? fai un pesto con la menta!! Con diversi tipi. Così riscopri qual è l'aroma e il profumo migliore al tuo palato e olfatto.. magari la menta pestala veramente nel mortaio, schiacciala bene (anche il mio metodo anti.stress andrebbe bene credo:D).. e poi inspira profondamente :)

Fiordilatte ha detto...

ihihih ma no che non faccio due sciroppi :P mia madre mi uccide per spreco di zucchero!
Pensavo proprio di spezzettarla per scegliere... di solito per pesto e sughi vari la mischio e non ho idea di quale sia la migliore! Domani sfogo lo stress da studio nel mortaio e poi sniffo! Se non mi sentite più sarò in overdose da menta peperita :D

fiOrdivanilla ha detto...

ahahahah chissà che non faccia più effetto della marijuana (si scrive così?? Scusate ma .. ehm .. non me ne intendo -_- e non è una battuta eh).

ok Carolina, basta promesso. Ora la finiamo qua:D

(sentite.. qui sotto la VERIFICA PAROLA è... micio ! ma si può!??!!? provo a scrivere miao..


nada. me ne è uscita un'altra.

paolaotto ha detto...

Eccomi qui...questo sciroppo di menta lo sogno pure di notte tanto se ne parla! E come promesso eccomi con l'esperimento: io ho utilizzato 4 mazzetti di menta belli folti ma visto quanto sono pignola ho staccato tutte le foglioline e ho pesato. Ho usato poi il glucosio preparato da me con 1 litro di acqua e 500 gr di zucchero ma...niente fa fare...sa poco di menta...dimenticavo: il peso della menta era di 130 gr netto per cui direi che minimo minimo va triplicata; meglio abbondare perchè poi si è sempre in tempo per diluirla!
il tipo di menta che ho utilizzato non ricordo come si chiama ma penso sia l'ideale perchè è la classica menta non troppo pungente nè aromatizzata. per quest'anno basta anche perchè la menta è terminata (con lo scioroppo che ho fatto, anche se un po' scarico di sapore ho deciso di fare un gelato fiordilatte alla menta) ma l'anno prossimo...ci ritroveremo di nuovo. Ok? grazie a tutte, mi sono proprio divertita con questo post! baci. Paola

fiOrdivanilla ha detto...

grazie del tuo contributo Paola :D è stato importante anche il tuo esito, grazie tante! Ora almeno abbiamo una dose di riferimento!! Grazie millissimo:)


... chissà se l'anno prossimo, al credere delle prime piantine di menta, ci ricorderemo di tornare in questo post ... :)

Fiordilatte ha detto...

oh qualcuno che ha pesato le foglie!!! ^__^ Terrò a mente...

Io per ricordarmi le ricette importanti, le cose da fare, ecc ho definitivamente risolto con il Blocco Note dell'account Google, ovunque vado ho i miei appunti e link :P Metterò lo sciroppo nella nota "Cose da rifare la prossima estate" :)

paolaotto ha detto...

vado a segnarlo sul calendario...Buonanotte. Paola

lenny ha detto...

L'anno scorso mio cognato, ospite a casa mia per le vacanze estive, volle provare a tutti i costi a produrre lo sciroppo di menta home made.
Così dopo una breve ricerca su internet sperimentò una ricetta che a preparazione avvenuta fu molto deludente.
Leggendo questa ricetta e le ulteriori correzioni messe a punto (ho un bel barattolo di glucosio inutilizzato) mi sarebbe piaciuto provare, ma la mia menta quest'anno non è abbastanza rigogliosa da permettermelo.
Interessantissimo post :))

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ho letto con molto interesse sia il post che tutta la discussione che è nata. Così si che un blog diventa costruttivo e utile... Anche io l'ho fatto con la ricetta di carolina senza aggiungere glucosio o altro, ma non vi rivelo ancora il segreto...A breve lo posto!

fiOrdivanilla ha detto...

aspetto ansiona Eli.. :) (sì sì sono ancora iscritta a questi commenti! hihih e chissà chi ancora lo è come me..:)

Fiordilatte ha detto...

curiosissima anche io :)
aspetteremo la ricetta!

ps visto manu che brava? da quando mi iscrivo ai commenti non me ne perdo uno ihihih :)

fiOrdivanilla ha detto...

ahahah Fior, che tu lo faccia mi fa troppo piacere, così si rimane sempre partecipi e attivi alle discussioni! Magari all'inizio meglio non iscriversi (qualora si tratti di un blog molto frequentato in cui lasciano parecchi commenti!) ma ricordarsi di tornare a leggere gli aggiornamenti .. poi quando si sono "calmate le acque" ci si iscrive per rimanere aggiornati su futuri quesiti, domande, ecc.. :) ormai ho anche un po' trasmesso a diverse persone questa mania di iscriversi ai commenti.. e ne sono felice! ahhaha

paolaotto ha detto...

Ed eccomi qui....potevo non esserci???? Naturalmente aspetto anch'io con impazienza.
Ne approfitto per chiedervi un parere: lo sciroppo che ho fatto io con il glucosio, buono anche se non troppo carico di sapore per l'utilizzo di poca menta (vedi i commenti precedenti per chi non ha seguito il discorso e avesse una mattinata a disposizione) l'ho messo in una bottiglia di vetro bormioli, con tappo di plastica. Non l'ho tenuta in frigorifero perchè mai e poi mai avrei pensato che ammuffisse o comunque potesse "andare a male"....ebbene, così è stato, il gusto acquistato era proprio acidulo tipico delle conserve, scusate il giro di parole, mal conservate...e da qui mi sono cadute tutte le certezze: ma lo zucchero non è un conservante? Doveva essere tenuto in frigorifero? penso alle parole del mio farmacista quando mi ha insegnato a fare il glucosio in casa, ci ha aggiunto: "non farne molto perchè non ha una durata lunghissima" (?????).....ciao. Paola

Fiordilatte ha detto...

OH cavoli, ma io ho un barattolo di glucosio in dispensa da più di un anno ma non mi pare andato a male ecco :) il sapore è sempre lo stesso! Credevo anche io avesse una lunga durata...è zucchero...

fiOrdivanilla ha detto...

non si tratta dello zucchero, secondo me dello sciroppo in sé. E' come una confettura. Immaginate: "dopo l'apertura, conservare in frigorifero e consumare entro..."
Quindi: se si potesse "sigillare" la bottiglia come si fa con i vasetti di vetro dopo aver confezionato confetture o altro (a testa in giù oppure facendoli bollire in una pentola coperti per metà d'acqua per tot tempo) allora si potrebbe mantenere tranquillamente fuori fino all'apertura e, dopo aver aperto la bottiglia, conservarla in frigorifero proprio come le confetture/marmellate. Ma dato che è impossibile fare in casa "l'imbottigliamento sigillato" (aspetto altrimenti illuminazioni, grazie!:) allora si fa così, secondo me: una volta fatto lo sciroppo e averlo imbottigliato, credo che questo sia paragonabile ad un prodotto del tipo 'una volta aperto, conservare in frigorifero'.
:) per il glucosio, è zucchero puro + acqua, quindi non può andare male, perché è zucchero praticamente sciolto, semplicemente. Invece nello sciroppo probabilmente si altera qualcosa essendoci altre sostanze contenute nelle foglie della menta..

renel ha detto...

ho fatto lo sciroppo alla menta e dopo due giorni in frigo ,aprendolo ha fatto le bollicine.Non mi era mai capitato;sapreste dirmi cosa e' successo?E adesso la posso ancora bere?

Cerca nel blog

Love is such a beautiful chaos ♡

Be social

Foodshopping Maps
Quelli che la pappa no!
Simply Girly
Funny and lovely Discoveries

Il blog per Ipad

iPad_home

Followers

Collaborazioni


logo-listanascita



logo-casabento



Hey Kiddo!

Archivio