Home About me Indice delle ricette Ricette per i più piccoli Contatti Link
logo_spr

lunedì 24 febbraio 2014

Torta al cioccolato e fleur de sel


Torta al cioccolato e fleur de sel


Questo post ha un senso. Enorme per me. Segna il mio addio al cioccolato fino a data da destinarsi. Data che, indicativamente, dovrebbe corrispondere a qualche giorno dopo la nascita di Niccolò. Quindi mio caro cioccolato, compagno di una vita, ci rivediamo a maggio. Ma procediamo con ordine. Durante l'ultimo weekend di gennaio accadeva che da Carolina mi trasformassi nella Pimpa. Una sorta di orticaria e un prurito insopportabile si erano impossessati di me. Ho retto, fisicamente e psicologicamente, per una settimana e poi ho chiamato il ginecologo che mi ha spedita alla velocità della luce dalla dermatologa. Se sai di andare dalla dermatologa pensi di cavartela con un'apposita cremina, quindi ci vai con un certo spirito. Invece, in un batter d'occhio, ti ritrovi con un'anestesia locale in pancia, una biopsia e qualche punto. E il bello è che sei stata così presa alla sprovvista che in tutto questo non hai fatto "pio". Una docilità mai vista in 30 anni. Poi, altre analisi da fare e allegria. Insomma, per farvela breve, la diagnosi è puppp (nome così ridicolo, che questa cosa potevo beccarmela solo io): pruritic urticarial papules and plaques of pregnancy. Non l'ha avuta nessuna. Giuro, non sono ancora riuscita a trovare una donna che mi abbia detto: "So di cosa stai parlando". Tu, buon'anima in ascolto che lo sai, batti un colpo. Ok? Sarebbe carino, giusto per un confronto tra Pimpe. Comunque, la buona notizia è che non è pericolosa né per il bimbo né per la mamma. La cattiva è che tu donna con dolore partorirai fino a maggio ti gratterai. Auguri e figli maschi. Ebbene sì, per questa puppp non si può fare un granché. È opportuno utilizzare docciaschiuma e creme contro il prurito e la pelle secca. Ma il consiglio più grande che mi sento di darvi è di evitare come la peste l'aumento della temperatura corporea che provoca sudorazione e tutti gli alimenti liberatori di istamina (cioccolato/cacao, agrumi, fragole, molluschi e crostacei, anacardi e noci,…). Ciao cioccolato, è stato bello finché è durato.


TORTA AL CIOCCOLATO E FLEUR DE SEL 

Ingredienti per uno stampo da 20 cm di diametro
  • 300 g di cioccolato fondente
  • 200 g di zucchero
  • 120 g di burro 
  • 100 g di farina
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 5 uova
  • 1 cucchiaino scarso di fleur de sel

Preriscalda il forno a 160° (modalità statico, no, ventilato). Fai fondere il cioccolato a bagnomaria, unisci il burro e lascialo sciogliere. Mescola bene: il composto deve risultare liscio ed omogeneo. Nella ciotola della planetaria lavora uova e zucchero sino a che diventeranno quasi bianche, quindi unisci il cioccolato fuso a filo sempre mescolando. Aggiungi a poco a poco lievito e farina spolverandoli sul composto con un setaccio sempre mescolando. Imburra e infarina lo stampo e versateci il composto a strati, spolverandone ognuno con pizzico di fior di sale (non esagerate, mi raccomando!). Inforna e cuoci per un’ora e 10 minuti o sino a che, infilando uno stecchino nella torta, questo ne uscirà pulito. La ricetta è tratta da qui.

23 commenti:

Kittys Kitchen ha detto...

Oggi siamo decisamente in sintonia! :*

Kittys Kitchen ha detto...

Mi spiace però per tutta la vicenda. Sinceramente, mai sentita una cosa del genere devono averla inventata a posta per te quale prova da superare per diventare mamma, o qualcosa di simile.
Mi spiace bella, tieni duro pochi mesi ancora!

Emporio74 ha detto...

Mi dispiace Caro. L'importante comunque e' che tu e il piccolo state bene.
Una cosa del genere mi era successa da bambina con le fragole.
La torta l'ho fatta un milione di volte (anche io avevo preso la ricetta da quel blog) ed e' buonissima.
Baci per 2 :)

Isaetta ha detto...

Io la conosco!!! Non l'ho avuta io, ma una mia amica. Che è stata buonina per un mese e mezzo, e poi se ne è bellamente fregata per il restante mese. Si grattava ma era felice. E unta di non so quale crema dell'Avene. Mi diceva che già non poteva mangiare carne cruda, insaccati, frutta e verdura crude, se le toglievano anche il cioccolato era da spararsi. Vedi tu, adesso lei e nana stanno bene.... ��

CONTROTUTTI ha detto...

credo che una mia amica abbia risentito di una forma lieve di questa malattia..o forse era un'altra cosa ma dai sintomi sembra la stessa. Non ci conosciamo ma ti facciamo un grande in bocca al lupo per la gioia di maggio..

Alexandra Bellavista ha detto...

Mi spiace..a me era successo con le fragole...
http://duecuoriinpadella.blogspot.it/

Ms. Bunbury ha detto...

Ciao carolina!!!
Mamma mia, non avevo capito su IG di questa sf...
Spero che eliminare questi alimenti aiuterà a farti stare un po' meglio, poverina!!!
La torta sembra fantastica. Semplice, ma il binomio cioccolato e sale è favoloso!
Buona giornata!
PS: wow, siete troppo avanti in Sfizzera! hai trovato in vendita il cheek pop!!!! Soddisfatta? ;-)

Alem ha detto...

questa proprio non l'avevo mai sentita, ed io ce le ho avute tutte!!! :) ;)

Gaia ha detto...

In bocca al lupo.
Ma a toxo come sei messa?
Perchè senza cioccolato è durissima, ma se devi stare pure senza salumi...
un bacino

T ha detto...

Ciao, io l'ho avuta nelle ultime settimane della mia seconda gravidanza, proprio mentre c'era l'ondata di calore. Non ce la facevo piú e oltretutto ho pure partorito 10 gg dopo il termine! Però non mi é stato detto di seguire una dieta particolare, mi hanno dato una crema di cortisone che però non ho mai messo x paura che arrivasse al piccolo. Hai tutto il mio sostegno morale! Vedrai che passa tutto, anzi a me ha smesso di essere insopportabile qualche gg prima del parto anche se continuavo a grattarmi heheheh
In bocca al lupo e un abbraccio, ti leggo sempre

Serena ha detto...

Carolina, sono sinceramente dispiaciuta, credo sia la cosa peggiore che possa capitare a una foodblogger golosa.
Al tuo posto credo che mi cospargerei di talco mentolato come se piovesse e continuerei a mangiare cioccolato, ma soprattutto crostacei.
A quello che leggo nei commenti, però, sei in compagnia ottima e numerosa, a quanto pare questa pupp è un esame propedeutico per accedere alla maternità.
Un bacino, stai su, che a Maggio farà talmente caldo che alla cioccolata non penserai più ;)

Anonimo ha detto...

Mi dispiace, chissà che noia! Se posso consigliarti una cremina favolosa per la dermatite della mia bimba, che ho usato anche io in un 'attacco di orticaria di cause non identificate: si chiama bio eulen pomata per dermatite atopica della aboca, usato su una neonata quindi non dovresti avere problemi ad usarla. Allevia un po' il prurito insopportabile....
Pat pat
Simona

Anonimo ha detto...

Mi dispiace, chissà che noia! Se posso consigliarti una cremina favolosa per la dermatite della mia bimba, che ho usato anche io in un 'attacco di orticaria di cause non identificate: si chiama bio eulen pomata per dermatite atopica della aboca, usato su una neonata quindi non dovresti avere problemi ad usarla. Allevia un po' il prurito insopportabile....
Pat pat
Simona

Fabrizia ha detto...

allora ricominciamo inseme a maggio!la cioccolata ci aspetterà...

Cristiana Minnierip ha detto...

Non so se ti può essere utile ma giusto ieri (ieri!) ho letto questo post sul blog di una crafter che seguo:
http://thecottagemama.com/2014/02/perfectly-imperfect/
Non avevo mai sentito parlare di questa forma di 'pimpaggine' e ammetto, dopo aver letto il post che ti ho linkato, di aver tirato un sospiro di sollievo per essermela evitata durante le mie gravidanze... Spero che il link ti sia utile almeno per farti sentire un po'meno una Pimpa solitaria <3

Carolina ha detto...

Io vi adoro. Ma non lo dico tanto per dire, badate bene. Vi adoro sul serio perché siete troppo carine. I vostri commenti sono uno più affettuoso dell'altro. Grazie ragazze per tutti i vostri consigli, aneddoti e link.

Dopo aver provato creme di ogni tipo persino create ad hoc in farmacia per me, ho scoperto per puro caso che la cosa che sembra funzionare meglio è ungersi (in maniera non esagerata, ma di più) con un olio. Per certo posso dirvi che funzionano bene quello di mandorle dolci e quello della Weleda 9 mesi. Adesso proverò anche il Bio Oil. La mia sensazione è che se potete farlo due volte al giorno siete più o meno a cavallo. Io lo faccio la sera e basta, perché la mattina non riesco proprio ad andare unta come una patatina fritta a lavorare... O.o Ma grattarsi durante il giorno e dormire la notte può comunque mettervi in pace col mondo. Sappiatelo. ;)

Vi abbraccio,
Caro

Federica ha detto...

Sei grande Carolina!!Anche in queste circostanze e leggere questo post stamattina ci voleva proprio dopo nottataccia-bimbi con la tosse :) mi hai regalato un gran sorriso!!Tieni duro allora perchè tra oggi e maggio c'è ancora Pasqua(mannaggia le uova).
PS:Pimpa era il cartone preferito di Sara quando era piccolissima!!

Cuoca tra le Nuvole ha detto...

Mi spiace, chissà che spavento! Non conoscevo questo disturbo. Anche i sono stata Pimpa per una dermatite psicosomatica per cui non esisteva alcuna cura, alla fine è passata. Anche a me il dermatologo aveva consigliato crema idratante e opportuno doccia schiuma, ma mi aveva anche suggerito di prendere un po' di sole, forse potrebbe far bene anche a te, prova a chiedere. In bocca al lupo!
P.s. Ovviamente questa torta e deliziosa, dai farai una scorpacciata di cioccolato a maggio!

Laura Zuddas ha detto...

ciao! Mi dispiace per i tuoi pruriti. A una mia amica hanno consigliato il sapone d'aleppo e di non utilizzare magliette sintetiche. Ma a contatto con la pelle meglio il cotone 100%

andreusanchez ha detto...

Buongiorno Carolina!

Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 230000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

Restiamo a tua disposizione!
Andreu
Ricercadiricette.it

mango dash ha detto...

Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back

here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as

much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

mango drinks manufacturers

Giuliettando ha detto...

La proveró domenica. Non vedo l'ora.

Nepitella ha detto...

Eccomi qua Carolina la tua compagna di puppp... l'ho avuta per il mio secondo figlio e credo anche per il primo ma in forma leggerissima ... una noia ti sono vicina Pimpa ;)

Cerca nel blog

Love is such a beautiful chaos ♡

Be social

Foodshopping Maps
Quelli che la pappa no!
Simply Girly
Funny and lovely Discoveries

Il blog per Ipad

iPad_home

Followers

Collaborazioni


logo-listanascita



logo-casabento



Hey Kiddo!